English  
 
 
 
 
F.P.S.O.
Home   |>   F.P.S.O.   |>   Organizzazione AFM
  Organizzazione AFM
Organizzazione

AFM è una società controllata al 100% dalla Premuda che gestisce attività FPSO  Woollybutt per conto della stessa, con esperienza specialistica nella gestione delle operazioni di impianti “floating production”, e con personale. Con esperienza nell’industria “oil & gas off-shore”. L’essenza di questa specializzazione si configura nelle operazioni di produzione “oil  & gas floating”, la gestione tecnica degli impianti e la gestione di progetto.

 
“Health, Safety and Environment” (HSE)

Si tratta dell’insieme di provvedimenti atti a preparare i così detti “Safety Cases” che ricadono sotto una specifica normativa denominata “Petroleum (Submerged Lands) Act (PSLA)”, vigente in Australia. I “Safety Cases” sono una forma di regolamentazione combinata tra il Governo e gli Operatori concessionari di attività petrolifere. Un ulteriore obiettivo è di dimostrare alla Autorità designata secondo PSLA, e cioè la National Offshore Petroleum Safety Authority (NOPSA), che i suddetti requisiti siano attuati.

Safety Case

Il Safety Case Four Vanguard FPSO di AFM è stato preparato in linea con I seguenti requisiti:

          Petroleum (Submerged Lands) Act – 1967

          Petroleum (Submerged Lands) (Management of Safety on Offshore Facilities) Regulations – 1996

          Marine Orders Part 60, Floating Offshore Facilities, Issue 2, issued in Order No. 11 of 2001 under Navigation Act 1912; and

          International Safety Management Code requirements, International Maritime Organisation

Responsabilità di AFM per i Safety Case

ENI Australia Limited (EAL) è il soggetto titolato ad operare con il permesso del Western Australia Offshore Block WA-234-P mentre l’unità FPSO di proprietà di Premuda, è operata dalla Australian FPSO Management Pty Ltd (AFM), la quale, come operatore è responsabile del Safety Case per il campo.

Il Safety Case Woollybutt Project Four Vanguard FPSO descrive l’operazione dell’unità e delle strutture di supporto fornite da AFM.

              Sistema di Gestione HSE di AFM

AFM ha sviluppato un sistema di gestione integrato volto a soddisfare I requisiti ISO 14001 , AS 4801 e ISO 9001. Il Safety Case inoltre adempie gli obblighi dell'International Safety Management (ISM) Code. L’ottemperanza del sistema di gestione a questi standard internazionali assicura che si provveda ad identificare sistematicamente i rischi relativi alla sicurezza e la protezione ambientale derivante dalle attività AFM, adempiendo agli obblighi di legge e migliorando continuamente la performance nell’ambito “HSE”.

 
AFM Safety and Health Policy
 
 
 
 
 
 
 
Disclaimer © Copyright 2005 Premuda S.p.A. - C.F. 00103690327 - Powered by Quid web & media